Senza categoria

Il coraggio di fare CTRL – P

Gliel’avevo suggerito quasi per gioco uno degli ultimi giorni di scuola. Volevo sdrammatizzare un po’ il clima serioso creatosi attorno all’ultima fatica, quel colloquio pluridisciplinare che per la prima volta a Scuolamagia sarebbe stato scandito da una presentazione in PowerPoint. Angelina però mi ha preso sul serio, ha messo per un secondo e mezzo le mani sul viso e ha cliccato contemporaneamente sui due tastini. La freccetta del mouse è magicamente diventata una matita che nessuno ha più potuto fermare. Ha tracciato il profilo della frana del Vajont, ha indicato gli estremi confini della maledetta onda, ha percorso l’intero corso dello Yangtze sbarrandolo laddove è sorta la diga delle Tre Gole, ha indicato certi colori caldi in un quadro di Van Gogh.

Nel frattempo è finito un altro anno scolastico e sopra la pozzanghera – sull’altalena, tra il mio ieri, il mio oggi e il mio domani – giocano matti i pensieri.

Standard

One thought on “Il coraggio di fare CTRL – P

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *