Soletta

Tra parentesi

(Quando stetti a lungo in un letto di terapia intensiva, imparai molte cose. Che ci sono pochi letti, naturalmente, e bisogna scegliere a chi riservarli. Arrivò un bambino, poco più che neonato. Il primario sapeva dove ricoverarlo, l’aveva fatto altre volte: dentro il suo casco da motociclista).

 

Adriano Sofri, Contro Giuliano

Standard

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *