Soletta, Stream of consciousness

“Nonno Andrea, ma te sei Pozzanghera?”

C’è un’intervista piena di vento e di mare, su “La Repubblica” di oggi. L’ha concessa a Maurizio Crosetti il commissario tecnico della nazionale italiana ed è una chiacchierata distesa, a 360°, lontana da contingenze e quotidiane spine. Davanti a un mare di settembre burbero e inquieto, l’allenatore butta lì una confidenza, un piccolo retroscena familiare, direttamente da un mondo evidentemente tenuto al riparo dai clamori mediatici. Si parla di Lorenzo, suo nipote.

«Quando aveva quattro anni un giorno venne e mi chiese: “Nonno Lello, ma te sei Lippi?”…».

Nemmeno ultimata la lettura dell’articolo, ho iniziato a rimaneggiare quella domanda facendola indossare ad altri nipotini, qua e là nel tempo e nello spazio…

 

“Nonno Silvio, ma te sei Papi?”

“Nonno Barack, ma te sei Obama?”

“Nonno Gianfranco, ma te sei il compagno Fini?”

“Nonno Usain, ma te sei Bolt?”

“Nonna Elisabetta, ma te sei La Canalis?”

 

[…]

Standard

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *