Soletta, Stream of consciousness, Tutte queste cose passare

I piccoli signori delle mosche e 2 sui quali le mosche si rifiuterebbero di planare

Mi ponevo astratte questioni di stile, mettendo l’ultimo lavoro di Gabriele Del Grande a confronto con il precedente lavoro di Gabriele Del Grande. Mi interrogavo su quale fosse la copertina più azzeccata, e su come fosse evoluta la scrittura del giovane e coraggioso giornalista. Mi sono subito chiesto cosa stessi facendo, però, sentendomi all’improvviso come uno che disperso nel deserto sta a disquisire sul colore dell’acqua di due pozzanghere. Invece di berle entrambe per intero, perché solo così si può sopravvivere.

Oggi che un ministro del governo del mio paese ha giustificato la routine degli spari sui clandestini, sottolineando che mai e poi mai i libici aprirebbero il fuoco sui pescatori italiani.
Oggi che un importante esponente della maggioranza ha dichiarato questo:

«Abbiamo un interlocutore che è Gheddafi, che presenta caratteristiche singolari, ma con il quale dobbiamo fare i conti. Può scaricarci migliaia e migliaia di immigrati sulle nostre coste».

Oggi che… “SCARICARCI”.
Come si dice (fa notare il blog METILPARABEN) dei rifiuti, dell’immondizia.

Del fango.
Della merda.
Oggi.

Standard

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *